Activision investirà maggiormente in IP Blizzard come Warcraft e Diablo



Activision ha annunciato questa mattina il licenziamento di 800 dipendenti ma questo non influirà sui progetti in corso: oltre a Call of Duty 2019, sono infatti già in programma nuovi giochi di serie come Diablo e Warcraft.

Lo scorso anno Blizzard ha lanciato l’espansione Battle for Azeroth per World of Warcraft, accolta positivamente da pubblico e critica, tuttavia per il 2019 Activision si aspetta un calo dei profitti dai prodotti della compagnia: i numeri di giocatori attivi su Overwatch, WOW e Hearthstone sono diminuiti negli ultimi mesi mentre Heroes of the Storm non ha prodotto i ricavi sperati ed il suo sviluppo è stato fortemente ridimensionato già alla fine del 2018.

Durante l’anno appena iniziato, Blizzard pubblicherà Diablo Immortal e Warcraft III Reforged, tuttavia Activision vuole investire maggiori risorse sui franchise della compagnia come Overwatch, Diablo e World of Warcraft. Una nuova espansione di WOW sarebbe già in fase di sviluppo, insieme ad altri giochi ambientati nello stesso universo narrativo, così come Diablo, con Immortal che non sarebbe l’unico progetto in lavorazione presso gli studi della società.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *