1,2 milioni di nuovi abbonati ed entrate record



E’ stato un 2018 da ricordare per il gigante degli incontri online Match Group, che controlla anche la piattaforma Tinder. Nello scorso anno la popolare applicazione ha registrato un’impennata di abbonamenti, con un incremento di 1,2 milioni di sottoscrizioni.

Secondo quanto riportato da The Verge, questa impennata ha avuto un impatto importante sul bilancio di Match Group, riportando 805 milioni di dollari di entrate, un numero sorprendente se si conta che tutte le altre compagnie controllate dalla holding complessivamente hanno generato 872 milioni di Dollari di entrate.

A confermare ulteriormente questa vera e propria impennata di abbonamenti ci pensa anche il dato dell’anno precedente, quando Tinder aveva chiuso con un fatturato di circa 400 milioni di Dollari.

Complessivamente quindi Match Group ha realizzato ricavi per circa 1,73 miliardi di Dollari nel 2018, dagli 1,33 miliardi di Dollari del 2017 ed utili netti attribuiti agli azionisti di circa 478 milioni di Dollari, anch’essi in aumento rispetto ai 350 milioni di Dollari del 2017.

The Verge si sofferma sul fatto che a guidare questo incremento abbia inciso in maniera importantissima l’espansione oltreoceano (con particolare attenzione a Gippone, India e Corea del Sud) e gli account del tipo “Tinder U“, il servizio rivolto agli studenti universitari. La maggior parte della crescita dei ricavi invece è da attribuire a Tinder Gold, che offre agli abbonati funzionalità aggiuntive.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *